Ultima modifica: 22 ottobre 2015

Certificazioni di lingua Francese

L’Institut Français  e le certificazioni DELF

L’Institut français

L’Institut Français si basa sulla grande esperienza di un’intera rete di istituzioni culturali (l’Institut Français di Firenze, il primo al mondo, è stato istituito nel 1907) e dei partner privati​ italiani e francesi per riuscire nella sua missione: continuare la divulgazione e la diffusione della cultura francese in Italia, al servizio dell’amicizia franco-italiana.

La creazione di una nuova istituzione culturale, che unisce l’azione dell’ambasciata nel rispetto delle iniziative culturali locali e il legame con il territorio, permette una migliore visibilità e aiuta a identificare le azioni intraprese sotto la bandiera dell’Institut Français.

L’Institut Français Italia fa parte della vasta rete di Instituts all’estero (quasi cento).

La missione dell’Institut Français è quella di:

  • Diffondere la lingua francese in Italia, in particolare nelle strutture educative e su Internet;
  • Promuovere le produzioni francesi sulla scena artistica italiana e sui mercati delle industrie culturali e sviluppare gli scambi tra i professionisti dei due paesi;
  • Rafforzare la presenza francese nel panorama audiovisivo italiano, in particolare nel cinema, da sempre un’arte in cui la relazione franco-italiana è stata particolarmente ricca e fruttuosa;
  • Stimolare il dibattito di idee tra la società italiana e francese, in particolare su questioni globali che riguardano il futuro della società internazionale;
  • Sviluppare la cooperazione universitaria tra i nostri due Paesi e aumentare la mobilità degli studenti dall’Italia alla Francia.

Le certificazioni

Il DELF (Diplôme d’études en langue française) e il DALF (Diplôme approfondi de langue française) rilasciati dal Ministero della Pubblica Istruzione francese, attestano il livello di conoscenza della lingua francese e sono aperti a tutti i cittadini italiani e stranieri. Questi diplomi sono privi di scadenza.

Il nuovo sistema prevede 6 diplomi autonomi corrispondenti ai sei livelli del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Le certificazioni del DELF che è possibile ottenere con i corsi svolti al Convitto ma il cui esame è svolto presso L’Insitut français di Roma sono:

DELF SCOLAIRE A1, A2, B1, B2

Le informazioni relative ai livelli di competenze linguistiche e comunicative relativi alle certificazioni di interesse sono reperibili al sito Livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue.pdf

AL CONVITTO

Per quindici anni, il Liceo Classico Europeo, sulla base di una convenzione stipulata tra il Ministero della Pubblica Istruzione e l’Ambasciata di Francia,  durante il triennio ha preparato i suoi studenti al fine di far conseguire loro una certificazione (Attestation) che consentisse l’acquisizione dei livelli B2, C1 e, in alcuni casi, del sesto livello C2, dopo il superamento di una quarta prova scritta ed orale di Letteratura francese e di una prova orale di Geostoria in francese. La certificazione è stata riconosciuta dalle Università statali e da alcune Università private in termini di crediti.

Dall’anno scolastico 2010-2011, le sezioni del Liceo Classico Europeo sono state inserite nel progetto EsaBac, un solo esame, due diplomi , per offrire agli alunni ancora di più di una certificazione. Infatti l’EsaBac è un esame integrato per il conseguimento di un doppio diploma italiano e francese, che permette non solo l’accesso alle Università francesi, ma facilita anche i percorsi di ricerca post-laurea.

Il MIUR, con lettera del  19 giugno 2015, ha confermato che il livello di competenza linguistica in francese, al termine del percorso formativo ESABAC , è pari al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d’Europa. Pertanto ora non sarà più necessario superare un esame presso l’Institut Français per conseguire la certificazione B2 richiesta finora da molte Università italiane. In ogni caso è possibile avviare corsi pomeridiani per la preparazione del DELF B2 per tutti gli alunni che ne fanno richiesta.

Tuttavia, al Biennio del Liceo Classico Europeo, le docenti titolari di francese offrono ai loro studenti la possibilità di conseguire un livello intermedio, ossia il DELF B1, nel Quadro Comune Europeo di Riferimento. Pertanto gli studenti vengono preparati per il conseguimento del livello A2 nel primo anno scolastico e del B1 durante il secondo anno. Così, al termine del biennio, nel mese di maggio, potranno conseguire la certificazione B1. L’esame si svolge presso l’Institut Français Centre Saint-Louis e solo la tassa d’iscrizione all’esame è sostenuta dalle famiglie.

Gli studenti del IV anno del Liceo Classico Europeo possono richiedere l’attivazione di un corso pomeridiano avanzato per il conseguimento della certificazione DALF C1, purché sia stato raggiunto un numero minimo di iscritti ed esso sia compatibile con le attività curriculari della scuola.  Il corso prevede la durata di due anni (quarto e quinto anno) per un totale minimo di 40 ore annuali ed un contributo spese che le famiglie dovranno versare in un’unica quota al momento dell’iscrizione.

La sezione B del Liceo Scientifico, inserita anch’essa nel progetto Esabac dall’a.s. 2013-2014, seguirà lo stesso percorso delle certificazioni del Liceo Classico Europeo (Livello A2 e B1 nel biennio, C1 al termine del triennio). Tuttavia, essendo il numero di ore d’insegnamento del francese inferiore nel biennio rispetto a quello del Liceo Europeo, il corso per il conseguimento della certificazione del livello A2 e B1 verrà svolto in orario pomeridiano extrascolastico. Le famiglie provvederanno al versamento della quota prevista.

L’ampliamento dell’offerta formativa assicura, in orario pomeridiano, per gli alunni di tutti i licei del Convitto un’ulteriore preparazione al conseguimento della certificazione DELF sia al livello A2 nella scuola secondaria di I grado sia ai vari livelli.

Generalmente i corsi sono tenuti da docenti interni all’Istituto. Le famiglie provvederanno al pagamento dei corsi e della tassa d’iscrizione all’esame. A riguardo si precisa che le quote  di iscrizione varieranno sulla base del numero degli iscritti.

Tutti i dettagli relativi ai vari corsi DELF/DALF verranno comunicati tramite circolare dopo che gli interessati avranno provveduto a consegnare le loro adesioni.

Indietro