Ultima modifica: 3 ottobre 2021

Michele Giulio Falvella – Datemi un contrabbasso: allevierò il mondo!

A 12 anni Michele Giulio Falvella, alunno della 3^C della scuola media del  Convitto, è già un geniotto dello strumento preferito, il contrabbasso; e neanche tanto piccolo: fin dal settembre 2016 ha ricoperto il ruolo di contrabbassista della Juniorchestra dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma prendendo parte a numerosi concerti ed eventi musicali.

Da settembre 2021 Michele Giulio è stato assegnato alla JuniOrchestra Young, come contrabbassista per la stagione musicale 2021/2022.

 

senza-titolo

 

La pandemia non lo ha fermato: Michele Giulio ha partecipato a numerosi concorsi conseguendo risultati brillanti: 1^ premio assoluto al  Concorso XXVII Concorso musicale E. Arisi sez. Archi;  1^ premio assoluto al   III Concorso Internazionale di esecuzione musicale Città di Baronissi ed. online; 1^ premio assoluto al   Concorso musicale on line  Giovani musicisti  – indetto dall’associazione culturale Sound Academy – Isola di Capo Rizzuto (KR); 1^ dei winners all’ International Moscow Music Competition; 1^ premio della sezione archi, cat. B, contrabbasso solista; Premio ensemble Locatelli per la migliore esecuzione di un brano barocco… insomma, si potrebbe continuare a lungo ma il rischio del tedio è palpabile e poi non serve.

 

Quel che colpisce, oltre alla bravura, alla costanza, alla serietà dell’impegno di questo ragazzo, bravissimo anche a scuola, è il silenzio nel quale la sua eccezionale operosità è passata: un balsamo che, a fronte del fastidio che il continuo cicaleccio di parole vane inesorabilmente infligge al saggio, assume quasi connotazioni sospette.

Connotazioni, tuttavia, che la comunità del Convitto ha scoperto, sa distinguere, apprezzare incoraggiare e, per una volta, rendere pubbliche, nonostante l’apprezzabilissimo, totale riserbo dei genitori.